Trump, niente ingresso ai siriani

38

(ANSA) – NEW YORK, 12 MAR – “Non possiamo consentire ai siriani di entrare, non possiamo consentire a persone che vogliono distruggerci di entrare nel Paese”. Lo afferma Donald Trump, il candidato repubblicano alla Casa Bianca, sottolineando che “gli Stati Uniti sono deboli. La leadership è patetica.
    Dobbiamo cambiare”. Trump ribadisce di essere stato con e a favore dell’establishment fino a nove mesi fa. Poi ha deciso di correre e ha cambiato posizione, diventando “molto anti-establishment”. Trump difende il waterboarding, utile contro persone che commettono atti terribili.
   

(ANSA) – NEW YORK, 12 MAR – “Non possiamo consentire ai siriani di entrare, non possiamo consentire a persone che vogliono distruggerci di entrare nel Paese”. Lo afferma Donald Trump, il candidato repubblicano alla Casa Bianca, sottolineando che “gli Stati Uniti sono deboli. La leadership è patetica.
    Dobbiamo cambiare”. Trump ribadisce di essere stato con e a favore dell’establishment fino a nove mesi fa. Poi ha deciso di correre e ha cambiato posizione, diventando “molto anti-establishment”. Trump difende il waterboarding, utile contro persone che commettono atti terribili.