Trump preoccupato per le accuse

9

Washington, 23 ago. (AdnKronos) – In pubblico, e sul podio per lui più importante, quello di Twitter, Donald Trump rimane, come sempre, sprezzante di tutto e tutti, ma nel privato delle stanze della Casa Bianca il presidente “sembra capire” la gravità delle . “E’ iniziato con la collusione, come siamo arrivati a questo?”, avrebbe detto il presidente ai suoi, secondo quanto riporta oggi il New York Times, riferendosi al fatto che Cohen l’ha accusato di aver ordinato di violare la legge in materia di finanziamenti elettorali per pagare la pornostar .

Il Times descrive una Casa Bianca su cui è calata un’atmosfera “cupa” dopo i due durissimi colpi ricevuti, praticamente in contemporanea, due giorni fa con la condanna per frode bancaria e fiscale dell’ex presidente della campagna elettorale di Trump, Paul Manafort, e l’ammissione di colpevolezza di Cohen. I legali del presidente, sempre in privato, riconoscono che le accuse di Cohen “sono un pugno, ma non un colpo da knockout”. Ma la relativa calma con cui Trump sta affrontando quella che viene definita la peggiore crisi della sua burrascosa presidenza sta inquietando i suoi collaboratori molto di più delle sfuriata con cui solitamente reagisce, conclude il Times.