Tumore al seno, ascolto migliora cure: premiati medici più empatici nel nome di Veronesi

24

Roma, 30 nov. (Adnkronos Salute) – Nelle donne colpite da tumore al seno, così come in tutti gli altri pazienti oncologici, accoglienza e ascolto migliorano il percorso di cura. Un’ampia letteratura scientifica ha dimostrato che quando il medico è capace di ascoltare, di farsi capire e comprendere, di avvicinarsi ai bisogni del malato, il paziente segue più volentieri le terapie, la sua qualità di vita migliora e anche la sopravvivenza aumenta. Secondo l’oncologo Umberto Veronesi, i pilastri della buona relazione di cura sono: accoglienza, chiarezza ed empatia. Ed è questo pensiero che Europa Donna Italia vuole promuovere tra i medici con il ‘Riconoscimento Umberto Veronesi al Laudato Medico’, giunto alla quarta edizione, che anche quest’anno ha proclamato 4 specialisti che per ciascuna delle diverse categorie – radiologia, chirurgia, oncologia, radioterapia – hanno ricevuto il maggior numero di segnalazioni da parte delle pazienti.