Turbo ciclone

22

(AdnKronos) – Ciclone in azione sull’Italia. La Primavera batte in ritirata: nevicate diffuse anche a quote basse su molte regioni. Il possente strat-warming dei primi mesi del 2018 – spiegano gli esperti del sito ilmeteo.it – ha letteralmente scombussolato le stagioni: è iniziata ufficialmente la primavera, ma su mezza Italia la situazione meteo appare tutt’altro che mite e primaverile. Un ciclone mediterraneo sta portando diffuso maltempo sulla Sardegna e sulle regioni centrali: piogge diffuse, a tratti anche a carattere di nubifragio nella notte su medio versante adriatico e sulla Calabria tirrenica, ma a far notizia sarà la neve. Cadrà a tratti copiosa fino a quote relativamente basse dal pomeriggio sulle zone interne abruzzesi, molisane e marchigiane. Entro sera, con l’ulteriore diminuzione delle temperature dovuta all’ingresso di correnti fredde nordorientali, precipitazioni nevose potranno aversi anche sulla Toscana, sull’Emilia, e sul Piemonte occidentale, fino a quote collinari, anche sull’entroterra ligure. Alle prime luci del 21 marzo la neve potrà spingersi fin sulla costa marchigiana, anche ad Ancona, sul frusinate e sul reatino; fiocchi possibili anche a Firenze. Mercoledì 21, in serata, a vedere fiocchi di neve saranno i rilievi campani, la Basilicata e i rilievi calabresi; insomma, la stagione primaverile fatica veramente a partire con il piede giusto.