Turismo: 35mila visitatori in Bielorussia per Giochi europei 2019 di Minsk

12

Minsk, 23 lug. (Labitalia) – Sono stati 35mila i turisti presenti a Minsk, in Bielorussia, durante i Giochi europei 2019, che si sono svolti dal 21 al 30 giugno. La capitale dell’ex Repubblica sovietica, infatti, è stata scelta per questa seconda edizione del più grande evento sportivo paneuropeo, che ha visto oltre 4.000 atleti da 50 nazioni competere per aggiudicarsi 200 medaglie in 15 sport (23 discipline) e qualificarsi per le Olimpiadi di Tokyo 2020.

Un successo, quello delle presenze per gli European Games 2019, che va ben oltre le aspettative degli organizzatori. “Ci aspettavamo tanti turisti e ci siamo preparati molto per accoglierli al meglio, in tutti gli aspetti, anche culturali, ma il bilancio al termine dell’evento è stato ancora più lusinghiero”, riferisce Alexei Bogdanovich, Head of Communications e Pr del Megoc, il comitato organizzatore di Minsk2019.

Minsk è stata scelta per i Giochi grazie alla sua sviluppata infrastruttura sportiva, alla sua lunga esperienza nell’accogliere competizioni internazionali di alto livello e a un team di professionisti qualificati. “Sicuramente, hanno aiutato le strutture già esistenti: non è stato necessario costruire nulla, neanche il villaggio atleti. E questo elemento unito alla grande macchina organizzativa messa in campo ci hanno portato a raggiungere il nostro obiettivo: essere sostenibili”, sottolinea.

Sono state 2.000 le camere di hotel e ostelli messe a disposizione e per favorire l’afflusso turistico le autorità governative hanno anche sospeso il visto d’ingresso, nel periodo dei Giochi, per i turisti provenienti da 74 paesi e in possesso del biglietto per assistere alle gare. Non solo: per l’occasione, Minsk si è anche rifatta il look. “Abbiamo sistemato alcune cose in città e nei dintorni, come il riordino delle strade, i fiori piantati, la realizzazione di piste ciclabili e linee di bus elettrici. Tutta una preparazione che ha contribuito all’enorme successo in termini di numero di visitatori”, aggiunge Alexei Bogdanovich.

E gli European Games sono stati, dunque, l’occasione per lanciare Minsk e la Bielorussia come destinazione turistica: un paese di 9,5 milioni di abitanti, per il 20% concentrati nella capitale, che ha molto da offrire.

“Con gli European Games abbiamo potuto dimostrare che grande paese è la Bielorussia e speriamo che ora molti più turisti vengano a visitarci per scoprire non solo una città culturalmente molto ricca, ma anche i vasti paesaggi che caratterizzano il paese. Noi siamo pronti ad accogliere tutti i turisti che vorranno venire ad ammirare il nostro paese”, conclude.