Turismo: al via Travel trade market, per prima volta a Chengdu in Cina

7

Roma, 30 ago. (Labitalia) – La Cina è stata riconosciuta come il più grande mercato turistico al mondo. Secondo le statistiche diffuse dall’istituto China Outbound Tourism Research Institute (Cotri), il numero dei viaggi outbound per i cinesi ha raggiunto nel 2017 quota 145 milioni, pari al 6,2% annuo. In particolare, le città di seconda fascia hanno registrato ottimi risultati: Chengdu, infatti, ha superato la città di Shenzhen, conquistando il terzo gradino del podio per il numero dei turisti in uscita.

Forte di questi dati, Travel Trade Market (Ttm), piattaforma B2B che offre agli operatori del turismo locale e internazionale un portale d’accesso a mercati caratterizzati da un enorme potenziale e non ancora presidiati dalla concorrenza, debutterà per la prima volta nella città di Chengdu dal 5 al 7 settembre 2018.

Paese Partner di Ttm, organizzata da Europe Asia Global Link Exhibitions (Eagle), società di Italian Exhibition Group (Ieg) e Vnu Exhibitions Asia, e Vision Fairs China, sarà l’Italia. Per rappresentarla, l’agenzia nazionale del turismo (Enit) organizzerà un padiglione dedicato e ospiterà gli operatori turistici di due importanti regioni, a forte vocazione turistica: Emilia-Romagna e Sicilia.

Adiacente al padiglione, sarà allestita l’area ‘Meet the Italian Destination’, riservata alle presentazioni aziendali, in cui sarà possibile scoprire gli ultimi trends sul turismo incoming in Italia. A Ttm saranno inoltre presenti altre destinazioni tra cui Australia, Belgio, Egitto, Hawaii, Finlandia, Kenia, Nuova Zelanda, Russia. La sezione inbound del Ttm ospiterà anche padiglioni organizzati da Chengdu Tourism Board, Fujian Tourism Board, Leshan Tourism board, etc.

‘Napoleon for Young Chinese Travelers to Europe – Nyce’ organizzato da China Outbound Tourism Research Institute (Cotri) per il consorzio Nyce (Wallonie Belgium Tourism, Cotri, Federazione europea delle Città Napoleoniche, Atlas azienda di architettura e studio di realtà aumentata) – si svolgerà mercoledì 5 settembre e sarà riservato alle agenzie di viaggio e tour operator outbound delle regioni cinesi di seconda fascia. Obiettivo, la promozione in Cina delle città napoleoniche e dunque la promozione del turismo Cina-Europa. Carlo Napoleone, presidente della Federazione europea delle Città Napoleoniche, introdurrà il workshop.

La 1° Conferenza mondiale sul turismo gastronomico www.worldfoodtourismconference.com si terrà dal 5 al 6 settembre. Nata dall’alleanza strategica tra Eagle e Discoverymice (quest’ultimo, affiliato all’Organizzazione del turismo mondiale delle Nazioni Unite, è leader nell’organizzazione delle conferenze internazionali sul turismo in Sud Corea, Filippine, Malesia, Cambogia e Laos) ospiterà al Ttm 100 delegati del territorio e internazionali.

Tema dell’evento: evoluzione e nuove tipologie di cultura gastronomica nei prossimi dieci anni, importanza dell’appartenenza alle Città dell’Unesco per la cultura gastronomica, ecc. La 1° Conferenza mondiale sul turismo gastronomico è un passo importante verso una piattaforma di cooperazione su questo tipo di offerta nella regione dell’Asia che si affaccia sul Pacifico.

‘China Tourism Training (Ctt)’ sarà presentato da Cotri in anteprima a Ttm. Ctt si basa sul corso di formazione del settore più diffuso al mondo, China Tourist Welcome (Ctw) di Cotri e mira a diventare il corso di formazione globale per il mercato del turismo outbound cinese. Il training è realizzato in partnership con la Scuola di Hotel e Tourism Management Hong Kong Polytechnical University, al terzo posto della classifica mondiale delle scuole di turismo. Infine, ‘Customized Travel in Cina’, il forum sull’ultima tendenza del turismo outbound cinese, sarà organizzato da China Travel Agent (tra i media di turismo locali) e si svolgerà nella giornata del 6 settembre, coinvolgendo oltre 200 agenzie di viaggio e tour operator provenienti dalla Cina sudoccidentale.

Chengdu Travel Trade Market, insieme a Ttg Travel Experience (il più importante marketplace turistico in Italia, alla fiera di Rimini dal 10 al 12 ottobre) e Shanghai World Travel Fair (la maggiore fiera dei viaggi nella Cina orientale) appartengono a una rete creata per facilitare la comunicazione dell’industria turistica mondiale.