Turismo, arriva la stangata di Pasqua: in Italia il costo di alberghi e aerei aumenta in media del 14%

55

La famiglia media italiana ha speso in questi ultimi 2 anni 4 mila euro in più a causa del boom dell’inflazione registrato tra il 2021 ed il 2023. Il peggio ora sembra essere passato: nel 2024 l’inflazione dovrebbe rallentare e registrare una crescita media inferiore al 2%. «Ma non è così nel settore dei viaggi» commentano gli analisti di Vamonos-Vacanze.it.

Per Pasqua aumentano ancora i prezzi degli alberghi e degli aerei in tutta Europa, con un incremento medio che quest’anno il tour operator stima in un +11%, con punte del 18% come in Ungheria. In Italia? «Il 14%» rispondono gli specialisti della piattaforma specializzata in viaggi di gruppoQuesta estate, poi,  il valore medio di una giornata al mare raggiungerà i 140 euro. A snocciolare i dati è proprio Vamonos Vacanze, il tour operator italiano specializzato in vacanze di gruppo, che ha commissionato un approfondimento all’Istituto di Ricerca Ircm. Tra crisi energetica ed inflazione, i costi delle vacanze non saranno più quelli di una volta: la maggior parte delle strutture ricettive continua a rivedere al rialzo il costo delle camere ed anche i voli aerei continuano ad aumentare.

Il caro-vacanze comincia con i viaggi di Pasqua: per una famiglia serviranno mediamente 450 euro in più. Ma a far aumentare i prezzi è anche la legge della domanda e dell’offerta, perché quest’anno è boom dei viaggi pasquali con oltre 12 milioni di italiani in viaggio, prevedono gli analisti del tour operator. “Chi sta prenotando per Pasqua già sta vivendo questa situazione, ma l’estate si profila anche peggio. Noi abbiamo però deciso di continuare a proporre le nostre vacanze-esperienza senza rincari, riducendo i nostri margini ed applicando anche degli sconti per chi prenota in anticiposottolineano i responsabili.
Per mantenere i prezzi il tour operator ha preso la risoluzione di acquistare pacchetti ancora più numerosi per avere così un maggiore potere contrattuale ed ottenere tariffe agevolate rispetto al singolo viaggiatore che voglia invece muoversi in maniera indipendente.

Quali sono le mete pasquali più gettonate? La top-12 di Vamonos-Vacanze.it include Instambul (10,7%), Costiera Amalfitana (10,3%), Barcellona (9,2%), Amsterdam (8,5%), Lago di Garda (8,2%), Dubai/Abu Dabi (7,7%), Canarie (7,6%), Giordania (7,5%), Miami (7,6%), Capo Verde (6,9%), Bahamas (6,4%) e Cuba (4%).

Certo poi la scelta è anche una questione di budget: su Vamonos-Vacanze.it si parte ad esempio dai 329 euro per la Pasqua in Toscana (dal 30 marzo per 2 notti), dai 399 euro per la Pasqua sul Lago di Garda (dal 29 marzo per 3 notti) o dai 899 euro per la Pasqua a Barcellona (all inclusive) per arrivare ai 1.999 euro per la Pasqua in Crociera MSC – Caraibi, Antille e Guadalupa (una settimana tutto compreso).

Ed in mezzo a tante splendide occasioni vi è anche la Pasqua a Capo Verde (anche in camera singola senza costi supplementari) all’incredibile prezzo di 1.599 euro per 7 notti (dal 30 marzo). Con Vamonos-Vacanze.it si può infatti partire anche da soli a prezzi insuperabili. Ogni viaggio è organizzato per fasce di età e ci si ritrova con persone affini che hanno voglia di esplorare, conoscere, divertirsi e fare nuove amicizie, accompagnati sempre da un «group leader», il collante tra i membri di ogni gruppo. “Parte con noi chi è aperto a fare nuove conoscenze ed abbia voglia di raccontarsi e di ascoltare”, di uscire fuori dalla sua comfort zone e farsi invece travolgere da una valanga di emozioni e sensazioni nuove» concludono gli ideatori di Vamonos-Vacanze.it.