Turismo: Biteg 2018 si chiude con oltre 2.500 contrattazioni

12

Torino, 18 set. (Labitalia) – Sono ripartiti ieri, dopo giornate dense di incontri, i numerosi operatori che hanno partecipato alla 19ma edizione di Biteg – Borsa internazionale del turismo enogastronomico. Il più importante evento italiano dedicato ai viaggi del gusto è stato ospitato quest’anno nella location di SellaLab, realtà innovativa e fiore all’occhiello della città di Biella, sede storica dell’ex Lanificio Maurizio Sella.

Più di 2.500 le contrattazioni nelle due giornate di lavoro, che hanno visto l’incontro fra 100 operatori in arrivo dalle diverse regioni d’Italia e 59 buyer, di cui 49 stranieri provenienti dai mercati europei target per l’Italia, tra cui Francia, Germania, Paesi scandinavi, Inghilterra e con un’importante delegazione di operatori russi. Presenti anche Stati Uniti e Canada. I seller provenienti da tutta Italia – tour operator, residenze di charme, consorzi turistici, strade del vino, cantine e produttori agroalimentari – hanno promosso l’offerta turistico enogastronomica del Belpaese.

Fra le novità di Biteg 2018: la Russia come Paese ospite con una delegazione di 9 buyers e la presenza dello chef russo Dmitry Reshetnikov, che ha cucinato a ‘quattro mani’ con lo chef Ivan Ramella, titolare della Croce Bianca – Famiglia Ramella nella cornice di Oropa; la presenza degli chef dell’Accademia italiana di Bocuse d’Or a Palazzo Gromo Losa – di proprietà della Fondazione Cassa di Risparmio di Biella – durante la cena di apertura che ha ospitato le istituzioni e i buyer assieme a Ascom Confcommercio Biella; la collaborazione con l’associazione Assoleader Piemonte che si è presentata con una propria vetrina espositiva per raccontare la propria attività.

Assoleader Piemonte, associazione che riunisce i Gal-Gruppi di azione locali piemontesi, ha infatti svolto nella stessa giornata dei workshop b2b un incontro-convegno dedicato alla promozione del turismo e una formazione sui finanziamenti europei per le imprese in collaborazione con Banca Sella. Biteg 2018 è stata inoltre un’importante occasione di valorizzazione delle eccellenze del Piemonte che si è presentato – durante gli educational tour dedicati ai buyer stranieri, organizzati in collaborazione con la Città Metropolitana di Torino e le Aziende turistiche locali di Alessandria, Asti, Cuneo, Langhe e Roero, Distretto Turistico dei Laghi, Novara e Vercelli – come un territorio unico in grado di offrire al turista un’esperienza che dalle montagne conduce alle colline, passando per laghi e città di grande fascino e charme.

“Il successo della 19ma edizione di Biteg – dichiara Antonella Parigi, assessore alla Cultura e al Turismo della Regione Piemonte – conferma la nostra regione quale importante player, a livello nazionale e internazionale, per il turismo enogastronomico. Una manifestazione che è anche una vetrina di primo livello per le tante eccellenze regionali e che, nei giorni appena trascorsi, ha visto un importante coinvolgimento del territorio biellese, ma non solo, dalle associazioni di categoria, agli operatori privati, a istituzioni come l’Accademia italiana Bocuse d’Or”.

La manifestazione, marchio di Regione Piemonte, è stata organizzata da Olos Group, con la supervisione di Dmo Piemonte Marketing e curata con la preziosa collaborazione della Camera di commercio di Biella e dell’Azienda turistica locale Biellese, insieme alle associazioni di categoria. Sono stati numerosi i produttori e gli artigiani coinvolti nella realizzazione dell’evento e le collaborazioni con gli operatori privati piemontesi.