Turismo, campeggi e villaggi: nel 2016 boom di olandesi. In salita le quotazioni del Sud

21

Il 2016 segna l’inizio di una nuova stagione per i campeggi italiani e i villaggi italiani che, archiviato un 2015 con segno positivo, si apprestano ora a raccogliere le prenotazioni di un’annata ancor più incoraggiante nelle attese. Lo sostiene il network turistico KoobCamp, secondo cui l’ottimismo per l’anno in corso nasce dal trend positivo del turismo en plein air, capace di contrastare l’insidia delle crisi grazie alla capacità di sedurre i viaggiatori stranieri e di innovare con servizi come il “Glamping“, cioè i campeggi di lusso.
Guardando ai dati raccolti da Campeggi.com e Campingitalia.it, i principali portali del network KoobCamp, nel 2016 dovremmo assistere all’ulteriore incremento del turismo interno, con un numero crescente di italiani che sceglierà il proprio Paese per le vacanze in campeggio e in villaggio. Colpa dei recenti fatti legati al terrorismo, ma anche merito di un settore tornato competitivo nella qualità dell’offerta e nella competitività dei prezzi.
Ad approfittare delle strutture del Belpaese, oltre agli italiani stessi, saranno soprattutto i turisti olandesi: nel 2015 – spiega un comunicato – hanno rappresentato il 33% delle prenotazioni online pervenute dai siti del network KoobCamp, davanti ai tedeschi con il 15%, ai francesi con il 10%, ai belgi con il 6% e agli svizzeri con il 3%. E l’inizio del 2016 sembra confermare questo trend: olandesi a quota 56%, davanti ai tedeschi e francesi, entrambi a quota 11%.
Il mix di mare, natura, città dal grande fascino e buona cucina hanno consentito nel 2015 a Liguria (25%), Toscana (21%) e Veneto (12%) di svettare in cima alle preferenze dei turisti italiani e stranieri, secondo un trend confermato da KoobCamp e PaesiOnLine.
Nel 2016, complice l’atteso incremento dei turisti italiani nei campeggi e nei villaggi, dovremmo però assistere a un deciso riscatto del Sud: le prime settimane del 2016 mostrano un deciso rialzo delle quotazioni del Lazio (19%) e della Campania (11%), ma è dalla Puglia che ci si attende di più. In un recente sondaggio promosso da Campeggi.com tra gli oltre 300.000 fan della propria pagina Facebook, infatti, è emerso che lo stivale d’Italia è risultato la meta più ambita dai turisti italiani: i campeggi del Gargano e del Salento, solo per citare due delle zone turistiche più gettonate.