Turismo, gli spagnoli spendono 1,5 mld l’anno in Italia. Napoli meta preferita al Sud

88
Gli iberici spendono una fortuna in Italia, ben 1 miliardo e mezzo l’anno con picchi in 5 regioni di destinazione: Lazio, Lombardia, Veneto e Sicilia. E la spesa degli spagnoli non arresta la crescita, aumenta del 15,8% nel 2018 sul 2017. Il Bel Paese è in capo alle loro scelte: all’ottavo posto tra le mete scelte dagli spagnoli nel mondo. E continua l’impennata dei fan spagnoli della penisola con presenze in aumento del 10%. Soprattutto al Sud Italia, tra cui Napoli, dove soggiornano fino a oltre 12 giorni. I visitatori dalla Spagna amano stare comodi e nel 71 per cento dei casi prediligono hotel e villaggi a sistemazioni extralberghiere. in queste strutture ricettive si concentra il 44,2% della loro spesa turistica. Segue l’ospitalità di parenti e amici con una quota parte del 17,6% sul totale. Enit-Agenzia Nazionale del Turismo esporta l’italianità prendendo parte all’Ibtm di Barcellona (19-21 novembre), il principale evento globale per l’industria Mice che da 32 anni ispira la comunità globale, le relazioni commerciali e fornisce l’aggiornamento e il confronto sui temi turistici internazionali.