Turismo: parte a Venezia Bitesp, prima Borsa di quello esperienziale

32

Venezia, 14 nov. (Labitalia) – Si terrà a Venezia, dal 19 al 21 novembre, Bitesp, la prima Borsa dedicata al turismo esperienziale, patrocinata dall’Enit, con la partecipazione di 100 buyer accreditati, di cui oltre 50 esteri. Saranno presenti all’evento, presso il Vtp/Venice Terminal Passeggeri, anche 250 seller tra strutture ricettive, agenzie di viaggio, consorzi ed enti di promozione turistica, etc. Il turismo esperienziale è oggi considerato la strategia vincente per valorizzare il territorio e soddisfare i nuovi trend del mercato turistico. Infatti, è in forte crescita la domanda di vacanze legate allo sport, alla natura, all’enogastronomia, al benessere, alla cultura, agli hobby e alle passioni personali, dove l’esperienza da vivere diventa il valore aggiunto dell’offerta. Le più recenti statistiche confermano, infatti, che 2 turisti su 3 ritengono l’esperienza, il coinvolgimento e l’autenticità, gli elementi determinanti per scegliere una vacanza.

Per questo, la Bitesp sarà l’occasione per gli operatori di confrontarsi e ricercare idee, offerte e partnership nuove per una clientela che richiede una vacanza fatta soprattutto di emozione. La manifestazione prevede un’area espositiva e un workshop tra buyer e seller, tre giorni pieni dedicati al business e alla contrattazione tra strutture turistiche italiane, tour operator internazionali, agenzie viaggi, Cral, associazioni, località turistiche, etc. Importanti opportunità per fare business, intese commerciali e networking, con oltre 5.000 appuntamenti programmati tra buyer e seller per favorire la contrattazione commerciale.

In contemporanea a Bitesp si svolgono iniziative di particolare richiamo per il settore turistico ricettivo come l’Area Academy, dedicata alla formazione per il settore turistico-alberghiero e l’Area Job, riservata alla ricerca del personale. In concomitanza con la Bitesp si svolgerà ForHoreca, mostra di attrezzature e prodotti per la ricettività. L’accesso alle tre iniziative, riservato agli operatori professionali, è libero con preaccredito on line, ed è realizzato con il contributo delle associazioni di categoria.