Uber: condanna in Olanda, per tribunale gli autisti sono dipendenti

0

Roma, 13 set. -(Adnkronos/Dpa) – Duro colpo in Olanda per Uber: secondo un tribunale locale, infatti, il servizio di trasporto automobilistico privato deve assumere i suoi autisti riconoscendoli come lavoratori dipendenti. La corte di Amsterdam accogliendo la tesi della federazione sindacale FNV ha osservato come l’autonomia del lavoro degli autisti esiste “solo sulla carta” e quindi l’attività di questi va fatta rientrare nel contratto collettivo per i tassisti. “Il rapporto giuridico tra Uber e gli autisti soddisfa tutte le caratteristiche di un contratto di lavoro”, si legge nella sentenza del tribunale che ha sottolineato come i driver in realtà fossero ‘dipendenti’ dagli algoritmi dell’app di Uber e dalle tariffe stabilite dalla società.