Ucciso in un agguato l’avvocato di Milosevic

10

Belgrado, 29 lug. (AdnKronos) – Ucciso a Belgrado l’avvocato di Slobodan Milosevic e di diversi imputati di spicco accusati di reati legati alla criminalità organizzata in Serbia e Montenegro. Dragoslav Ognjanovic, 57 anni, è stato colpito da proiettili ieri sera di fronte alla sua casa a Belgrado, ha reso noto il ministero degli Interni precisando che nell’agguato è stato ferito anche il figlio di 26 anni.

Ognjanovic faceva parte del gruppo di avvocati che avevano difeso l’ex presidente durante il processo a suo carico all’Aja dopo l’arresto nel 2001 per genocidio e crimini di guerra. Milosevic era stato trovato morto nella sua cella nel 2006, prima della fine del processo.

Per la polizia si tratta di un omicidio legato alla guerra fra gruppi mafiosi per il controllo del traffico di stupefacenti.