Ucraina, Draghi: Da parte della Russia inaccettabile violazione dell’integrità territoriale

51
in foto Mario Draghi (foto da Imagoeconomica)

“Voglio prima di tutto esprimere la mia più ferma condanna per la decisione del governo russo di riconoscere i due territori separatisti del Donbass. Si tratta di un’inaccettabile violazione della sovranità democratica e dell’integrità territoriale dell’Ucraina”. Queste le parole del presidente del Consiglio, Mario Draghi, nel suo intervento in occasione dell’inaugurazione dell’anno giudiziario del Consiglio di Stato, riferendosi alla crisi in Ucraina.