Ucraina, l’Ambasciata russa precisa: Razov parlava di cannoni italiani, non di uomini

32
In foto Sergey Razov

L’ambasciatore russo in Italia Sergey Razov, nel corso dell’intervista rilasciata al canale televisivo OVALmedia, si riferiva al possibile invio di cannoni italiani nel Donbass, non di uomini. Lo precisa l’ambasciata russa in una nota. “Non si tratta di persone, ma di cannoni usati per bombardare Donetsk, che potrebbero essere anche di produzione italiana, ma la parte russa non ne ha certezza”, è la precisazione dell’ambasciata.