Ucraina: top gun giudicata colpevole

29

La top-gun ucraina Nadia Savchenko è stata giudicata colpevole di omicidio di giornalisti russi nell’Ucraina orientale e ingresso illegale nel Paese. Lo riferisce Russia Today. Il verdetto, oltre alla colpevolezza per l’omicidio dei giornalisti di VGTRK Igor Kornelyuk e Anton Voloshin, la condanna anche per tentato omicidio nei confronti di civili. I termini della condanna saranno resi noti domani. L’accusa ha sostenuto che la pilota di elicotteri aveva fornito le coordinate per i tiri di mortaio che nel giugno 2014 uccisero i due reporter russi nel Donbass.
   

La top-gun ucraina Nadia Savchenko è stata giudicata colpevole di omicidio di giornalisti russi nell’Ucraina orientale e ingresso illegale nel Paese. Lo riferisce Russia Today. Il verdetto, oltre alla colpevolezza per l’omicidio dei giornalisti di VGTRK Igor Kornelyuk e Anton Voloshin, la condanna anche per tentato omicidio nei confronti di civili. I termini della condanna saranno resi noti domani. L’accusa ha sostenuto che la pilota di elicotteri aveva fornito le coordinate per i tiri di mortaio che nel giugno 2014 uccisero i due reporter russi nel Donbass.