Ucraina, Zelensky cerca ‘colloqui diretti’ con Xi Jinping

35
in foto Xi Jinping (Imagoeconomica)

Il presidente Volodymyr Zelensky cerca “colloqui diretti” con l’omologo cinese Xi Jinping per aver aiuto a porre fine all’invasione russa dell’Ucraina. E’ lo stesso Zelensky ad affermarlo in un’intervista al South China Morning Post, precisando di voler esortare Pechino a usare il suo potere economico e politico per spingere Mosca a conformarsi alle norme internazionali. “E’ uno Stato molto potente. È un’economia potente. Quindi può influenzare politicamente ed economicamente la Russia”. La Cina è anche un membro permanente del Consiglio di sicurezza Onu, ha detto Zelensky nell’intervista di 40 minuti su Zoom.