Ue, Conte: “Candidato ideale è chi ridiscute le regole”

13

Bruxelles, 20 giu. (Adnkronos) – Il “candidato ideale” dell’Italia “alla presidenza della Commissione” europea, “lo voglio rivelare, è quello che si predispone a ridiscutere le nuove regole, sulla base di quello che ho scritto” nella inviata ieri sera. Lo dice il presidente del Consiglio, , arrivando a Bruxelles per la riunione del Consiglio Europeo. Ma c’è qualcuno disposto a farlo? “Lo verificheremo”, risponde. In merito all’ipotesi che Angela Merkel possa diventare presidente della Commissione Europea, il premier risponde che Merkel “ha grande esperienza politica. L’ultima volta che abbiamo parlato abbiamo accennato anche a questo aspetto, non mi è sembrata disponibile. Vedremo”.