Ue, è stallo nomine: rischio rinvio

12

Strasburgo, 25 giu. (AdnKronos) – Il potrebbe rinviare di 24 ore – da martedì 2 luglio a mercoledì 3 – l’elezione del suo presidente, con l’obiettivo di dare più tempo ai negoziati per raggiungere un accordo sul pacchetto complessivo di nomine ai vertici Ue. E’ quanto apprende l’Adnkronos da fonti del Parlamento europeo, secondo cui i gruppi a Strasburgo hanno raggiunto “un accordo di principio” per rinviare la votazione qualora si rendesse necessario (ovvero in mancanza di un accordo al vertice europeo straordinario del 30 giugno), ma la decisione dovrà essere confermata giovedì o domenica dalla conferenza dei presidenti dei gruppi al Parlamento europeo.