Ue indaga su Hello Kitty e sui Minions

27

Bruxelles, 14 giu. (AdnKronos) – Hello Kitty libera. Anche il “gatto giapponese antropomorfo”, come l’ha definito il portavoce della Commissione Europea Ricardo Cardoso, e i Minions di Cattivissimo Me hanno diritto a circolare liberamente nel mercato unico europeo. La Commissione Europea ha lanciato tre distinte indagini antitrust per appurare se alcune pratiche di licenza e di distribuzione di prodotti attuate da Nike, Sanrio e Universal Studios impediscono o meno in modo illegale ai distributori di vendere on line e oltre frontiera i prodotti in licenza all’interno del Mercato Unico.

L’indagine riguarda il merchandising come vestiti, scarpe, telefoni e accessori, borse o giocattoli, sui quali viene applicata un’immagine o impresso un testo. Nike ha i diritti in licenza per commercializzare prodotti molto noti tra cui articoli sportivi del Barcellona Fc, Sanrio i diritti per Hello Kitty, personaggio creato nel 1974 dalla disegnatrice giapponese Yuko Shimizu, e Universal Studios quelli per Cattivissimo Me e per i Minions.

“Esamineremo – spiega la commissaria alla Concorrenza Margrethe Vestager – se le pratiche di licenza e di distribuzione di queste tre compagnie neghino ai consumatori l’accesso ad una scelta più vasta e ad affari migliori nel Mercato Unico”. Le restrizioni sospettate dalla Commissione potrebbero danneggiare i consumatori e quindi l’esecutivo Ue “porterà ora a termine un’indagine approfondita”, considerandola “una questione prioritaria”.