Ue, istruzione superiore: asse con Giappone e Corea

36

Contributi fino a 350 mila euro per progetti di mobilità comune (Jmp) e di laurea comune (Jdp) tra l’Unione europea da una parte, e l’Australia, il Giappone e la Repubblica di Contributi fino a 350 mila euro per progetti di mobilità comune (Jmp) e di laurea comune (Jdp) tra l’Unione europea da una parte, e l’Australia, il Giappone e la Repubblica di Corea dall’altra. A prevederli è un programma di cooperazione nel campo dell’istruzione superiore lanciato Commissione europea che mette sul piatto per 2,2 milioni di euro. Obiettivo L’obiettivo è quello di promuovere la comprensione reciproca fra i popoli dell`Ue e dei Paesi partner (Australia, Giappone e Repubblica di Corea) anche attraverso una conoscenza più diffusa delle rispettive lingue, culture e istituzioni e migliorare la qualità dell’istruzione superiore e della formazione professionale nell’Europa e nei Paesi partner, stimolando partenariati ad hoc. Azioni Due le azioni previste. La prima finanzia progetti di mobilità comune, garantendo un sostegno a consorzi di istituti di istruzione superiore e di formazione di livello post-secondario dell’Ue e di uno dei paesi partner, per svolgere programmi di studio comuni e per attuare la mobilità fra studenti e personale accademico. Il sostegno comprende un importo forfettario per finanziare l’amministrazione e i contributi per gli studenti e il personale del corpo accademico e amministrativo. Progetti di laurea comune La seconda azione prevede un sostegno finalizzato a sviluppare e attuare programmi di laurea doppia o comune. L’agevolazione comprende un importo forfettario per i lavori di sviluppo e amministrazione e contributi per gli studenti e il personale del corpo accademico e amministrativo. Beneficiari Destinatari diretti delle misure sono gli istituti di istruzione superiore e gli istituti di istruzione e formazione professionale di livello post-secondario. Per entrambe le categorie di progetti le proposte devono essere presentate da una partnership costituita da almeno due istituti di istruzione superiore o di istruzione e formazione professionale con sede in due diversi Stati Ue e almeno due istituti del Paese partner. La durata massima dei progetti Jmp è di 36 mesi, mentre quella dei progetti Jdp è di 48 mesi. Contributo Il contributo complessivo per i partner europei di progetto varia in relazione al tipo di progetto, al partenariato e alla durata. Il massimo del finanziamento da parte dell’Ue sarà di 350mila euro per un progetto Jdp quadriennale con due o più istituti dell’Ue e di 190mila euro per un progetto Jmp triennale con due istituti dell’Ue o di 197.500 euro per un progetto Jmp triennale con tre o più istituti dell’Ue. Le candidature trasmesse per conto dell’istituzione capofila dell’Ue devono essere inviate all’Agenzia esecutiva per l’istruzione, gli audiovisivi e la cultura (Aecea) entro il prossimo 15 maggio.