Ue, le tappe del Giro d’Italia per valorizzare l’uso dei fondi europei

55

Dopo la fase iniziale in Israele, da domani il Giro d’Italia si tinge dei colori dell’Europa. Parte dalla Sicilia il viaggio organizzato dalla rappresentanza in Italia della Commissione Ue che affiancherà la corsa ciclistica per valorizzare le azioni dell’Unione sul territorio, dallo sport alla salute, dall’ambiente alla mobilità sostenibile. Fino alla tappa conclusiva del 27 maggio a Roma, un camper blu a stelle gialle si unirà al ‘serpentone’ della carovana del Giro, per informare e sensibilizzare i cittadini e gli appassionati di sport sulle politiche europee. Attraverso le 18 tappe previsti lungo il percorso, sarà possibile scoprire decine di siti naturali o artistici restaurati, valorizzati o ricostruiti dall’Ue: dalla Reggia di Venaria Reale alla Multimedia Valley di Giffoni, dal Parco archeologico di Pompei al museo delle ceramiche di Faenza.