Ue, piano d’azione per la difesa: 25 milioni ai progetti di ricerca

49

Per il 2017 ammontano a 25 milioni di euro i fondi messi a disposizione da Bruxelles per l’azione preparatoria alle attività di ricerca nel campo della difesa. Lo prevede il Piano d’azione per la difesa europea che si articola su tre assi principali: l’istituzione di un fondo europeo per la difesa; la promozione di investimenti nelle Pmi, nelle start-up, nelle imprese a media capitalizzazione e negli altri fornitori dell’industria della difesa; il rafforzamento del mercato unico della difesa.

Il fondo europeo per la difesa sosterrà attività di ricerca comune, insieme allo sviluppo congiunto di attrezzature e tecnologie di difesa, e comprenderà due sezioni complementari ma distinte per struttura giuridica e fonte del bilancio: una sezione per il finanziamento di progetti di ricerca collaborativa in tecnologie di difesa innovative quali l’elettronica, i metamateriali, i software cifrati o la robotica; una sezione per le capacità che funga da strumento finanziario per permettere agli Stati membri partecipanti di acquistare insieme determinati beni per ridurre i costi. Nell’ambito del quadro finanziario pluriennale post 2020 la Commissione Ue, inoltre, intende proporre un apposito programma di ricerca con una dotazione di 500 milioni l’anno.

Le risorse
Nel 2017 l’azione preparatoria per la ricerca nella difesa potrà contare su un budget di 25 milioni di euro, così ripartiti: 350mila euro per una gara d’appalto per uno studio volto a monitorare l’implementazione dell’azione preparatoria per la ricerca; 100mila euro per una gara d’appalto per attività di informazione e disseminazione; 24,5 milioni di euro per la gestione di progetti di ricerca da parte dell’Agenzia europea per la difesa (Eda); 50mila euro per la costituzione di un gruppo di esperti.

Ad aprile la gara
Nell’ambito dell’azione preparatoria verranno finanziati progetti di ricerca riguardanti diversi ambiti della difesa, aerea, terrestre e marittima. E’ prevista per aprile la pubblicazione della prima gara d’appalto per il monitoraggio dell’azione preparatoria.

SCARICA IL PIANO EUROPEO PER LA DIFESA
http://documenti.camera.it/leg17/dossier/pdf/ES071.pdf