Ue, Samantha Cristoforetti prima donna europea al comando della Stazione spaziale

71
SAMANTHA CRISTOFORETTI

L’astronauta Samantha Cristoforetti ricoprirà il ruolo di comandante della Stazione Spaziale internazionale della Expedition 68: sarà la prima donna europea a ricoprire questo ruolo e volerà sulla ISS a bordo della navetta Dragon di SpaceX, insieme ai compagni Kjell Lindgren e Bob Hines della NASA, nel 2022. Lo annuncia l’Agenzia Spaziale Europea (ESA). “Complimenti a Samantha Cristoforetti – commenta il presidente dell’ASI Giorgio Saccoccia- la prima donna europea al comando della Stazione Spaziale Internazionale! Siamo orgogliosi di questa scelta che arriva a coronamento di un percorso professionale ineccepibile e a riconoscimento dell’eccellenza nello spazio dell’Italia e dell’Europa”. Le decisioni sull’assegnazione dell’equipaggio e sul ruolo che ogni astronauta ricopre a bordo, vengono prese con il consenso del Multilateral Crew Operations Panel (MCOP), che comprende rappresentanti di tutti e cinque i partner internazionali: ESA, NASA, Roscosmos, JAXA e CSA. La nomina di Samantha – fa sapere l’Agenzia Spaziale Italiana – arriva in un momento significativo dato che l’ESA ha recentemente aperto la nuova campagna di reclutamento per i nuovi astronauti. La scadenza per le domande per la selezione è stata appena prorogata al 18 giugno, per accogliere l’aggiunta della Lituania come membro associato dell’ESA. Samantha si è unita al corpo degli astronauti europei durante l’ultima campagna di reclutamento dell’ESA nel 2008/9. “Tornare alla Stazione Spaziale Internazionale per rappresentare l’Europa è di per sé un onore – afferma Samantha – sono onorata dalla mia nomina alla posizione di comandante e non vedo l’ora di attingere all’esperienza che ho acquisito nello spazio e sulla Terra per guidare una squadra molto capace in orbita”.