Uilcom, al Museo di Pietrarsa il congresso regionale

159
In foto Massimo Taglialatela
È stato scelto il Museo delle ferrovie di Pietrarsa come  location per il V Congresso regionale della Uilcom Campania  che si terrà domani 4 maggio. La Uilcom è il sindacato della Uil che si occupa di settori importanti come le aziende di Tlc, ma anche dei  teatri come il S. Carlo e il Trianon, dei quotidiani come Il Mattino e la Rai. Tutte aziende centrali sia per il paese che per la nostra regione. La Uilcom è il sindacato che per numero di Rsu e di consensi è il più rappresentativo del settore in Campania.  Il segretario generale uscente Massimo Taglialatela è al suo 3°mandato. Come molte altre realtà anche le Tlc stanno attraversando una crisi molto profonda. “Negli  ultimi anni, anche in Campania, sono state affrontate vertenze molto impegnative dove il rischio era la perdita di posti di lavoro, basti ricordare Almaviva ed ex Gepin Contact che solo grazie ad un’attenta gestione delle relazioni sindacali e al buonsenso  dei lavoratori, siamo riusciti a salvare pienamente” a dirlo è lo stesso segretario uscente della UilCom Campania Massimo Taglialatela. In questo momento si parla molto di Tim, oltre che per lo scorporo della rete, anche per le vicende legate alla proprietà, in cui è intervenuto nel capitale la Cdp. La scelta della sede di “Pietrarsa  è conosciuta per essere la prima tratta ferroviaria d’Italia e la prima fabbrica di locomotive a vapore. Fu  anche teatro di una strage di lavoratori. Infatti dopo l’unità d’Italia i lavoratori  in sciopero per ribellarsi all’ingiustificato ridimensionamento della fabbrica furono attaccati dai bersaglieri che fecero una strage”. Conclude Taglialatela “Con questa scelta ci piace ricordare sia che c’è stato un tempo in cui Napoli concorreva con le grandi potenze europee, ma anche per rievocare i principi fondatori della lotta sindacale”.