Un centro di ricerca sull’universo nella casa di Leopardi: in campo la Federico II di Napoli

49

Un centro di ricerca per indagare come la vita possa originarsi nell’Universo. Il centro nascerà, a maggio, nell’edificio in cui visse Giacomo Leopardi, a Pisa, al numero 19 di via della Faggiola ed è frutto della collaborazione tra la Scuola Normale di Pisa, l’Università Federico II di Napoli e l’Università di Bologna. Il nuovo centro di ricerca intitolato Star, acronimo di Systems and Theories for Astrochemical Research, si occuperà in particolare di astrochimica, un campo interdisciplinare che coinvolge oltre alle scienze chimiche, anche la fisica e l’astronomia. Lo scopo principale dell’astrochimica è quello di comprendere le basi molecolari che sottostanno all’evoluzione dell’universo: la formazione di molecole nello spazio, la loro evoluzione verso sistemi complessi, ma anche la loro trasformazione e distruzione, l’interazione con la radiazione elettromagnetica e le informazioni da essa ricavabili.