Un distretto in Russia, sorgerà nel Lipetsk

47

La società di Lettieri replicherà l’esperienza del DAC campano, si comincia con la costruzione di hangar per la manutenzione. Atitech e la Regione russa di Lipetsk siglano un La società di Lettieri replicherà l’esperienza del DAC campano, si comincia con la costruzione di hangar per la manutenzione. Atitech e la Regione russa di Lipetsk siglano un memorandum understanting, per avviare uno studio di fattibilità volto alla realizzazione di nuovi hangar per la manutenzione aerea nella regione che si trova a sud ovest di Mosca. Tre giorni, tanto è durata la missione industriale in terra russa guidata da Gianni Lettieri, presidente di Atitech – società leader in Italia nel settore delle manutenzioni aeronautiche – per arrivare alla sottoscrizione, avvenuta presso la sede del Governo regionale di Lipetsk di dell’accordo bilaterale con il governatore Oleg Korolev. Ai diversi incontri, vista la portata strategica dell’accordo, hanno partecipato, oltre a Korolev e Lettieri, anche i responsabili della regione russa alle dogane, alle attività produttive, alla finanza e alle infrastrutture, unitamente ad alcuni dirigenti di Atitech. “Sono molto soddisfatto di essere riuscito ad avviare questa collaborazione -dichiara Lettieri appena rientrato in Italia – che proietta Atitech in una dimensione ancora più internazionale e prestigiosa. In questi anni abbiamo lavorato duro per fare in modo che questa azienda potesse tornare ad essere un fiore all’occhiello per il nostro Paese, ampliando gli orizzonti territoriali e dando vita ad un piano industriale solido e di ampio respiro”. Quello siglato in Russia è solo uno degli accordi che Atitech sta chiudendo in giro per il mondo con lo scopo di rilanciare la propria immagine internazionale e accrescere la propria dimensione all’interno del mercato di riferimento. “Le intese commerciali ed industriali, non solo con Lipetsk, siglati in questo ultimo periodo – chiarisce Lettieri – sono la testimonianza che siamo sulla strada giusta. Per me è motivo ulteriore di grande soddisfazione il fatto che Atitech abbia sede a Napoli. E che, dunque, a livello internazionale, si possa parlare di Napoli come centro di eccellenza per la manutenzione aerea”. La Regione di Lipetsk ha chiesto al Presidente Lettieri di lavorare ad un progetto per replicare il distretto aerospaziale campano sul proprio territorio, coinvolgendo la Regione Campania.