Un nuovo look per la città, bando degli architetti irpini

26

L’Ordine degli architetti della provincia di Avellino, in collaborazione con l’Associazione Giovani Architetti irpini, lancia un concorso di idee per la progettazione di un gazebo da inserire nel contesto urbano del L’Ordine degli architetti della provincia di Avellino, in collaborazione con l’Associazione Giovani Architetti irpini, lancia un concorso di idee per la progettazione di un gazebo da inserire nel contesto urbano del territorio. Obiettivo del contest è la progettazione/ideazione di un gazebo per la città di Avellino, da collocare su aree pubbliche (viali, piazze passeggiate) e con riferimento particolare al Corso Vittorio Emanuele II, luogo di passeggio, di aggregazione e centro vitale per la città capoluogo. Lo scopo è quello di garantire alla collettività l’opportunità di usufruire di una struttura architettonica coperta ma allo stesso tempo aperta verso l’esterno per relazionarsi socialmente e con la città. Chi può partecipare Possono partecipare al bando esclusivamente gli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori con età non superiore a 40 anni, iscritti agli Ordini professionali di appartenenza. E’ ammessa la partecipazione in forma associata. I progetti Ai progettisti si richiede di caratterizzare e dare identità a uno spazio pubblico come bene collettivo fruibile mediante la collocazione di gazebo, nel rispetto delle preesistenze architettoniche e ambientali, creando un moderno dialogo di integrazione e valorizzazione; rendere concrete le richieste emerse dai sondaggi ai cittadini, fruitori e ai gestori delle attività avellinesi; l’ideazione di elementi di arredo urbano (gazebo), destinati alla permanenza temporanea di persone, mediante soluzioni innovative di design, di materiali, di distribuzione degli spazi e di sostenibilità; utilizzare prevalentemente materiali quali legno, acciaio o ferro con effetto ghisa o vetro e trattamenti tali da garantire la durabilità nel tempo. E ancora: i progettisti dovranno tenere conto dei criteri di composizione modulare e di flessibilità permettendo l’accostamento di uno o più elementi secondo le esigenze dei locali commerciali; integrare e inserire essenze arboree, elementi di verde (pareti vegetali, fioriere, coperture giardino; indicare gli ingressi con dimensioni tali da garantire l’accesso per i disabili; prevedere una superficie di calpestio distinta da quella stradale per consentire il deflusso dell’acqua piovana. Risorse E’ prevista l’attribuzione di un premio in denaro di 3mila euro al primo classificato. La Commissione di valutazione si riserva il diritto di assegnare ulteriori menzioni per proposte progettuali meritevoli, cui potrà corrispondere un riconoscimento economico e una pergamena. Le proposte progettuali devono essere presentate entro le ore 19 del prossimo 7 novembre all’Ordine degli Architetti della Provincia di Avellino.


Risorse Premio di 3mila euro al primo classificato Ente organizzatore Ordine degli architetti di Avellino Chi può partecipare Architetti Pianificatori Paesaggisti Conservatori Requisito per partecipare Età massima di 40 anni Scadenza Ore 19 del 7 novembre 2014
BandoGazeboCitta.pdf