Una cena a favore dei terremotati Gara di solidarietà per ricostruire

36

 

Gli industriali della Campania in soccorso delle popolazioni terremotate. Dopo il terribile sisma che ha distrutto i Comuni di Accumoli, Amatrice e Arquata del Tronto e devastato una vasta area delle regioni del Centro Italia continuano le manifestazioni di solidarietà da parte della Campania. L’ultima è quella che giunge dalle stanze di Confindustria dove è nata l’idea dell’organizzazione di una cena per la raccolta dei fondi utili per la ricostruzione.

L’appuntamento è fissato per lunedì 10 ottobre alle 20. La sede scelta è quella di Palazzo Caracciolo in via Carbonara 112. Qui si ritroveranno i più alti rappresentati del mondo imprenditoriale campano a cominciare dal presidente regionale Costanzo Jannotti Pecci e dai vertici delle Associazioni Territoriali Sabino Basso (Avellino), Mauro Maccauro (Salerno), Biagio Mataluni (Benevento), Luciano Morelli (Caserta) e Ambrogio Prezioso (Napoli), che sono anche i promotori dell’iniziativa. Non saranno loro gli unici protagonisti dell’evento ovviamente. In tanti vorranno far sentire la loro vicinanza ad una popolazione che, come quella dell’entroterra campano degli anni 80, ha oggi l’esigenza di ritrovare la quotidianità della vita, prima ancora di avviare la ricostruzione degli edifici. L’associazione degli industriali campani tra l’altro ha sempre dimostrato grande sensibilità di fronte a temi di tale rilevanza dal punto di vista umano e sociale. 

Esponenti del mondo confindustriale giungeranno da tutte le province campane per una serata che si annuncia già come un successo. Chiunque voglia aderire all’iniziativa può chiedere informazioni inviando una mail al seguente indirizzo di posta elettronica: info@confindustria.campania.it