Una diagnosi di sclerosi multipla ogni 3 ore, domani la giornata mondiale

36

Roma, 29 mag. (Adnkronos Salute) – Colpisce una persona ogni 3 ore, viene per lo più diagnosticata tra i 20 e i 40 anni in maggioranza nelle donne, con un rapporto di 2 a 1 rispetto agli uomini. E’ la sclerosi multipla, che colpisce 2,5 milioni persone nel mondo, 700mila in Europa e 126mila solo in Italia, e su cui nei prossimi giorni si accendono i riflettori per informare, dare risposte alle persone che convivono con la malattia e potenziare le reti di assistenza. Si parte domani con la Giornata mondiale della Sclerosi multipla, il WorldMsDay, promossa dall’Associazione italiana sclerosi multipla (Aism) con la Federazione internazionale sclerosi multipla (Msif). Si prosegue poi con la Settimana nazionale con l’hashtag #insiemepiùforti, che si terrà dal primo al 7 giugno, durante la quale i ricercatori della Fondazione italiana sclerosi multipla parleranno dei loro studi e faranno il quadro dello stato della ricerca in Italia e nel mondo.