Una nuova generazione di ideatori inquieti

76
in foto Charles Kettering (fonte Wikipedia)

Il mondo di fronte a noi ci impone di pensare a nuove combinazioni del sapere e delle idee. La locomotiva dell’impresa trasformativa dovrà attrezzarsi per far correre vagoni dove non sono più ammassati tanti lavoratori e tante macchine. La quantità della crescita del PIL non deve più trascurare la qualità del progresso. Il miglior uso che può farsi dello smart working è il coltivare una generazione di ideatori inquieti che vogliono continuare a muoversi, perché “non ho mai sentito di nessuno che inciampi in qualcosa seduto. Il cane che gironzola trova sempre un osso”. Questo pensiero di Charles Kettering, rinomato ingegnere automobilistico statunitense, non può che essere apprezzato e tradotto in azione dalle imprese trasformative.

The world in front of us requires us to think of new combinations of knowledge and ideas. The locomotive of transformative enterprise will have to equip itself to run wagons where so many workers and machines are no longer crammed together. The quantity of GDP growth must no longer neglect the quality of progress. The best use of smart working is cultivating a generation of restless creators who want to keep moving because “I have never heard of anyone stumbling over anything while sitting down. The wandering dog always finds a bone”. This thought of Charles Kettering, the renowned US automotive engineer, can only be appreciated and translated into action by transformative enterprises.