Un’app per accrescere il fatturato delle pizzerie. Luciano Sorbillo, online i segreti del successo commerciale

49
in foto Luciano Sorbillo

La digitalizzazione consente di far crescere il fatturato a chi possiede una pizzeria. Ne sono convinte due persone che conoscono bene i segreti di una pizzeria “vincente”: il mago delle farine, il maestro e consulente tecnico Maurizio Stanco, e Luciano Sorbillo, noto “pizzaiuolo” napoletano con una formazione in economia e commercio. Grazie alla loro sinergia è nata la prima piattaforma Web App che sostiene il settore delle pizzerie: si chiama “Pizza Food Cost” e consente, secondo i progettisti, di prevedere, in anteprima, come gestire l’attività “senza trovarsi con debiti a fine anno”. “Pizza Food Cost – spiegano l’irpino Maurizio Stanco e il napoletano Luciano Sorbillo – è lo strumento ideale per ottimizzare i costi della pizzeria e per massimizzarne i guadagni”. “Nella gestione di una pizzeria, infatti, – aggiungono – il segreto è capire bene tutti i costi. Solo in questo modo – assicurano – si può perseguire l’obiettivo di garantire la crescita del fatturato”. Per rendere meglio l’idea il maestro delle farine e quello della pizza hanno realizzato una simulazione che può essere visualizzata on-line: “Cliccando sul video

è possibile visionare un grazie al quale si potrà capire come una pizzeria con posti a sedere che fattura oltre 40 mila euro possa, alla fine dell’anno, accumulare una perdita da 25mila euro”. L’app consente, tra l’altro, di creare un business plan, calcolare i costi dell’impasto, inserire i costi dell’attività, simulare i ricavi e, infine, scoprire se la gestione porterà degli utili o delle perdite. In questo modo si potrà ritarare gli “ingredienti” della gestione e, come spiega il sito web https://www.pizzafoodcost.it/, “raggiungere il successo economico dell’attività”.