Unicef e Industriali in campo per diffondere la lettura: a Napoli la prima edizione di Beebook

55

In occasione della Giornata Mondiale del Libro, sabato 23 aprile, l’Unione Industriali, Sezione Editoria Cultura e Spettacolo e Gruppo Giovani, con il patrocinio dell’Unicef, dà il via alla prima edizione di BeeBook, una raccolta di libri tutta napoletana per favorire la lettura. Dalle 10 del mattino due Apecar partiranno da piazza Vittoria e attraverseranno la città in lungo e in largo per scambiare un libro con un caffè. Le tappe: via Luca Giordano, rione Sanità, Scampia (Piazza Giovanni Paolo II), via Toledo, Forcella, il San Carlo, con postazioni permanenti segnalate dalle locandine in tutta la città. Dalle 9 del mattino BeeBook sarà anche alla Villa Comunale, nella Casina Pompeiana, dove nel pomeriggio confluiranno tutti i libri e dove continuerà la raccolta con una serie di ospiti ed eventi. Chi regala un libro potrà anche raccontare perché, con un breve video da inviare a beebooknapoli@gmail.com, da postare sulla pagina FB, BeeBook Napoli, o con un tweet seguito da #BeeBook #Napoli. Un libro può fare compagnia, emozionare, ribaltare una “serata storta”, perfino cambiare una vita. Regalarlo è un pò condividere quell’emozione. I libri raccolti saranno destinati a tre biblioteche: Grazia Deledda (Ponticelli), La Locanda di Emmaus (Ercolano), Annalisa Durante (Forcella). Il logo dell’iniziativa sarà selezionato con “adotta l’apina”, un contest per disegnatori e appassionati. Quanti vorranno potranno postare la piccola ape sulla pagina FB.