Unina e Apple, studenti campani a lezione di coding nel Museo di Capodimonte

112

Corsi di coding gratuiti di cinque settimane, tenuti dai docenti della Apple Developer Academy dell’Universita’ Federico II di Napoli, al Museo e Real Bosco di Capodimonte, nelle sale dei Manifesti Mele, ritrutturate dal Gruppo Tecno. Si parte lunedi’ 8 aprile con un primo gruppo di 25 allievi selezionati tra gli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Napoli e l’Accademia Aeronautica di Pozzuoli. Lezioni dalle 9 alle 17 dal lunedi’ al venerdi’ (tranne il mercoledì, giorno di chiusura del museo). Tutti i dettagli e le opportunità per i giovani di imparare a sviluppare app nell’ecosistema iOS saranno illustrati nel corso della conferenza stampa di presentazione del progetto che si terrà venerdi’ 22 marzo alle 12 (sala 2, primo piano) alla quale parteciperanno il direttore del Museo e Real Bosco di Capodimonte Sylvain Bellenger, il rettore dell’Università Federico II di Napoli Gaetano Manfredi, il prof. Giorgio Ventre, direttore del Dipartimento di Informatica e responsabile del progetto Apple Developer Academy, e l’imprenditore Giovanni Lombardi del Gruppo Tecno, presidente dell’Advisory Board del Museo e Real Bosco di Capodimonte, che ha co-ideato e contribuito al finanziamento del progetto. Nel corso della conferenza stampa sarà firmato l’ufficialmente l’accordo tra l’Universita’ Federico II di Napoli e il Museo e Real Bosco di Capodimonte.