Unione Industriali Napoli, Carriero: Basta trasporti ridotti a Napoli, serve responsabilità

53
in foto Giancarlo Carriero, presidente della Sezione Turismo di Unione Industriali Napoli

“E’ presto per tracciare bilanci, ma anche questo week-end lungo pasquale conferma il trend positivo per i flussi turistici diretti nel napoletano. A maggior ragione bisogna accelerare la risoluzione di nodi critici per il futuro del settore. A cominciare dai trasporti”. Il presidente della Sezione Turismo di Unione Industriali Napoli, Giancarlo Carriero, sottolinea la perdurante inadeguatezza del servizio pubblico nel far fronte alle esigenze dei visitatori. “La metropolitana napoletana a Pasqua sarà attiva per metà giornata. Le linee bus a Pasquetta saranno ridotte. Al di là di qualsiasi problematica gestionale, è necessario superare una volta per tutte queste contraddizioni”. Per il Presidente della Sezione Turismo, l’elemento decisivo per l’auspicato salto di qualità dei trasporti pubblici è di carattere culturale. “Bisogna avere piena consapevolezza che la crescita e il consolidamento della città e della stessa regione, come poli turistici nazionali e internazionali, richiedono senso di responsabilità da parte di tutti gli operatori. La dialettica è costruttiva se finalizzata a trovare le migliori soluzioni per l’utenza. La cattiva gestione del passato non può condizionare le prospettive presenti e future”.