Unione Industriali Napoli, Rating Cerved: il 6 giugno nuovo appuntamento

82
In foto Palazzo Partanna, sede dell'Unione industriali di Napoli

Proseguono a Palazzo Partanna, sede di Unione Industriali Napoli, gli incontri dedicati al Rating Pubblico e ai suoi ambiti di utilizzo per le Pmi Italiane.
Il primo appuntamento di giovedì 16 maggio si è indirizzato alle imprese della Filiera Alimentare, Packaging, Sistema Moda.
L’iniziativa, organizzata da Cerved e Unione Industriali Napoli, avrà un nuovo step giovedì 6 giugno (ore 15.00-17.30) per le aziende dei settori Industria Metalmeccanica, Impianti, Logistica e Trasporti, Energia.
Il terzo e conclusivo incontro è in programma per giovedì 27 giugno (sempre 15.00-17.30) e riguarderà i comparti Sanità, Chimici e Industria Turistica.
Finalità degli incontri è di permettere alle aziende di affrontare il tema del cambiamento “culturale” in atto nel Mercato Finanziario. L’Italia è definita un Paese “bancocentrico”, dove le imprese si finanziano quasi esclusivamente attraverso il credito bancario, modello che ha rallentato lo sviluppo del Mercato dei Capitali e la nascita di nuovi strumenti di finanza di mercato, utili alle imprese. Il messaggio di fondo è che anche la piccola e media impresa può approvvigionarsi di risorse finanziarie senza doversi rivolgere solo al sistema bancario. Qualcosa sta finalmente cambiando anche nell’utilizzo dei Fondi strutturali europei: le Regioni Campania e Puglia sembrano aver prontamente colto l’opportunità offerta dall’evoluzione del mercato lanciando uno strumento per la strutturazione di un Basket Bond (parzialmente finanziato con fondi Ue) proprio per promuovere lo sviluppo delle Pmi del territorio attraverso l’emissione di strumenti finanziari. Durante gli incontri, verranno presentati “Case History” di aziende campane che hanno già intrapreso un proprio percorso verso il Capital Market, in collaborazione con alcuni dei principali player del settore bancario e finanziario.