Unione Industriali Napoli, come sfruttare il Dazio Zero: incontro a Palazzo Partanna

46
In foto Palazzo Partanna, ospiterà la nuova sede dell'Ordine degli Ingegneri

Saper cogliere le opportunità derivanti dai numerosi accordi commerciali in essere tra la Ue e i paesi terzi rappresenta sempre più un vantaggio competitivo per le imprese che operano sui mercati internazionali. L’utilizzo dei regimi preferenziali consente, infatti, alle imprese di godere di numerosi benefici, tra cui l’esenzione dai dazi su importazioni ed esportazioni da e verso molti Paesi.

Il progetto “Dazio Zero”, finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico e realizzato da Ice Agenzia, in collaborazione con Confindustria e Agenzia delle Dogane e dei Monopoli mira ad erogare formazione tecnico-specialistica in questi campi, con l’obiettivo di mettere a disposizione delle imprese gli strumenti fondamentali per accedere in maniera agevolata ai mercati internazionali attraverso un maggiore utilizzo degli accordi di libero scambio.

Ogni modulo formativo, della durata di una giornata, è destinato ad una platea di circa 20 aziende ed è condotto da specialisti ed esperti della materia. La partecipazione è gratuita.

La tappa napoletana, copromossa da Unione Industriali Napoli, si terrà a Palazzo Partanna, sede dell’associazione imprenditoriale, martedì 13 novembre 2018. Il termine ultimo per le adesioni è il 5 novembre 2018. Per aderire: www.daziozero.ice.it.
Il corso di formazione è rivolto ad aziende produttive e commerciali. E’ inoltre richiesta una loro presenza ufficiale sul web. In sede di valutazione delle domande, la Commissione valutatrice (formata da Ice/Confindustria e Agenzia delle Dogane e dei Monopoli) attribuirà priorità alle domande pervenute da aziende aventi forte propensione all’export e una struttura aziendale che includa un referente avente esperienza specifica di pratiche connesse all’esportazione.