Unipegaso, nuovo processo tributario: successo per il dibattito a Padula

120

Tante le indicazioni emerse sugli aspetti derivanti dalla riforma. Gli atti del convegno costituiranno una pubblicazione del prof. Lettieri Oltre 400 persone hanno partecipato al convegno sulla riforma della giustizia tributaria promosso dal Prof. Mattia Lettieri, docente straordinario di Economia politica della Università Pegaso. Il simposio, che si è tenuto nel prestigioso contesto della Certosa di Padula, ha visto la partecipazione di un parterre di eccezione dal quale sono venute numerose indicazioni, in particolare sul nuovo processo telematico e più in generale sui nuovi aspetti derivanti dalla riforma inserita nel decreto legge 50 del 2017. A moderare i lavori lo stesso Lettieri, che ha introdotto le caratteristiche degli strumenti utili ad acquisire dimestichezza con le nuove procedure telematiche e con gli istituti di particolare rilevanza come la mediazione, l’accertamento con adesione e la conciliazione giudiziale che consentono al contribuente di risolvere le pendenze nei confronti dell’Amministrazione finanziaria senza dover arrivare al processo tributario. Strumenti che sono stati approfonditi da Assunta Baratta, docente di Diritto Amministrativo dell’Università Telematica Pegaso, Sergio Barile, ordinario di Economia e Gestione delle Imprese presso l’Università La Sapienza di Roma, Fabio Foti, dirigente dell’Agenzia delle Entrate di Salerno, Rosario Bianco, docente straordinario di Diritto Tributario dell’Università Telematica Pegaso, Adriano Siuni, generale della Guardia di Finanza e Revisore Legale, Giovanni Sabbato, magistrato tributario e del T.A.R. di Salerno, Ciro Salmieri, avvocato e Presidente del Movimento Forense – Sezione di Salerno e Danilo Iervolino, presidente dell’Università telematica Pegaso. Gli atti del convegno costituiranno una pubblicazione a cura del Prof. Lettieri.