UnisaOrienta, 1.400 studenti al Campus di Fisciano

65

Oltre 1.400 studenti delle scuole superiori hanno visitato oggi il campus di Fisciano, in occasione della XII edizione di UnisaOrienta, organizzata dal Caot, Centro di Ateneo per l’orientamento e il tutorato. A coordinare il dialogo con studenti e docenti provenienti dagli Istituti superiori di quattro regioni del Centro-sud (Campania, Basilicata, Puglia, Calabria), Rosalba Normando, delegata del rettore all’Orientamento, in compagnia degli ospiti della sesta giornata della manifestazione. Il rettore dell’Università degli studi di Salerno, Aurelio Tommasetti, ha sottolineato i numeri di questa edizione: oltre 12mila studenti, 600 docenti e 100 istituti superiori, accolti dai 200 docenti e dai 16 direttori di dipartimento dell’Ateneo salernitano. ”Siamo consapevoli dell’importanza di questo momento fondamentale della vostra vita – dice Tommasetti – e per questo ci siamo impegnati per dedicarvi tutto lo spirito accoglienza che caratterizza il nostro campus. Senza sovraccaricare il numero di corsi universitari abbiamo completato, con il triennio di Odontoiatria, il settore di medicina”. “E’ stato un successo introdurre il corso di Scienze motorie e ad ottobre apriremo anche il corso di Agraria. Quest’ultimo è un segno di grande attenzione rispetto alla nostra vocazione territoriale. Bisogna ricordare sempre che l’Università resta l’unico ascensore sociale per pensare e vivere un futuro migliore”, conclude.