Universiadi al rush finale, Basile: Iniziamo ad attrezzare gli impianti

84
in foto Gianluca Basile, commissario alle Universiadi Napoli 2019

“A un mese dalle Universiadi noi stiamo correndo. Siamo al rush finale e stiamo mettendo a punto gli impianti, iniziamo ad attrezzarli e l’organizzazione degli eventi va avanti a pieno regime”. Parola di Gianluca Basile, commissario straordinario delle Universiadi 2019, ascoltato dalla Dire a margine della presentazione del percorso della torcia olimpica. A trenta giorni dall’avvio dei Giochi, in programma dal 3 al 14 luglio a Napoli e in diverse città della Campania, dal comitato organizzatore fanno sapere che le cerimonie di apertura e chiusura saranno trasmesse in diretta sui canali RAI, che dedichera’ all’evento anche ‘pillole’ quotidiane da 20 minuti. Intanto, sembra essere stata finalmente raggiunta anche un’intesa tra le istituzioni coinvolte nell’organizzazione dei Giochi, la Regione Campania e il Comune di Napoli. “Anche le istituzioni sono pronte – spiega alla Dire Ciro Borriello, assessore comunale allo Sport -, indipendentemente da tutto e da alcune polemiche sterili. C’e’ una grande sinergia ma c’e’ soprattutto la voglia di fare bene e, di fronte a questo, tutto viene messo in secondo piano”. Le Universiadi “sono un’occasione straordinaria per Napoli e per la Campania ma anche per l’Italia intera. Non si puo’ fallire – assicura Borriello -: a luglio 2019 Napoli sara’ la capitale dello sport internazionale”. Il vicepresidente della Regione Campania, Fulvio Bonavitacola, richiama pero’ il Comune a fare particolare attenzione all’aspetto della viabilita’. “Ho chiesto al commissario Basile – sottolinea – di fare un punto specifico sulla mobilita’ degli atleti ma anche per affrontare il tema dell’accessibilita’ agli impianti, sia in entrata che in uscita. So bene che il commissario sta lavorando insieme al Comune e queste settimane saranno rivolte a questi specifici aspetti”.