Universiadi, dal Comune il delibera alla riqualificazione della piscina Scandone

40

La Giunta comunale di Napoli su proposta del sindaco Luigi de Magistris ha approvato il progetto definitivo-esecutivo, relativo agli “Interventi di riqualificazione della piscina Scandone”, per lo svolgimento della manifestazione Universiadi Napoli 2019″ per un importo complessivo dei lavori di 3.779.481,82 euro. La Scandone che ospiterà le attività agonistiche natatorie e della pallanuoto delle Universiadi 2019 sarà interessata da un intervento di riqualificazione che consisterà nell’implementazione delle strutture e degli impianti esistenti, nonché nell’adeguamento dei locali individuati quali aree da destinare alla Fisu, ai delegati tecnici ed ai mass media. Il progetto, a firma dell’architetto Paolo Pettene, valorizzerà l’impianto con interventi “leggeri” sia interni che esterni ed in particolare è prevista la totale riqualificazione degli spogliatoi e di tutti gli ambienti necessari allo svolgimento della manifestazione richiesti dalla Fisu comprese le tribune per il pubblico, il rifacimento del piano spiaggia e bordo sfioro della vasca, l’installazione di un impianto di videosorveglianza, la realizzazione di quinte in tessuto. Il progetto, inoltre, prevede il rifacimento completo del sistema di illuminazione artificiale della vasca e della copertura metallica centrale, mediante l’installazione di proiettori a Led anche a colori, che consentirà la realizzazione di un’illuminazione scenografica creando giochi di luce da sfruttare durante gli eventi.