Universiadi, disco verde dei commissari Fisu per il San Paolo

19

Lungo sopralluogo della Cti (la Commissione tecnica internazionale della Fisu) allo stadio San Paolo di Napoli in vista delle Universiadi 2019. L’impianto partenopeo, che ospitera’ la cerimonia di inaugurazione delle Universiadi e le gare di atletica, sara’ oggetto di alcuni lavori di rifacimento. In particolare per quanto concerne la sistemazione della pista di atletica (costo complessivo 2.194.000 euro) e la riqualificazione degli impianti (per 2.246.000 euro). Sempre al San Paolo, sono previsti anche interventi per l’installazione dell’impianto audio per 925mila euro. Al sopralluogo – durato tutta la mattinata – hanno preso parte i delegati Fisu Tapani Ilkka, Till Luft e Chunde Shen, la delegata Aru Simona Marzullo, il delegato Fidal e Cusi Mauro Nasciuti, il presidente della Fidal Campania Sandro Del Naia, il segretario del comitato regionale Fidal Marco Piscopo e il delegato Fidal Maurizio Marino. Presenti anche i tecnici del Comune di Napoli. Il sopralluogo – si apprende – ha avuto un esito sostanzialmente positivo. I commissari si sono soffermati soprattutto sulla pista d’atletica ravvisando anche la necessita’ di apportare qualche piccola modifica al progetto, in particolare per quanto riguarda le pedane dedicate al salto in lungo e al salto triplo; lo spostamento della mixed zone e l’area destinata alle telecamere. I tecnici del Comune hanno preso nota. Tutti gli adeguamenti necessari sono risultati fattibili e compatibili con i lavori in programma. La visita della commissione internazionale prosegue domani mattina con sopralluoghi al PaladelMauro di Avellino per il basket, al Palavignola di Caserta e al Palajacazzi di Aversa. Nel pomeriggio sopralluogo al Palazzetto dello Sport di Casoria.