Universiadi, Lentini (Cusi): Ora la riforma nazionale dei Centri universitari sportivi

42
In foto Lorenzo Lentini

“Napoli ha portato fortuna all’Italia. Si sono vinte 43 medaglie. Il risultato c’è stato: lo sport è stato al centro della manifestazione. Ora bisogna guardare al futuro. Il Cus è nato nel 1946. Oggi non bastano più i 50 presidenti Cus, serve una ristrutturazione complessiva tra Governo, Cus, Coni. Bene che se ne parli oggi con il successo delle Universiadi”. Così Lorenzo Lentini, presidente nazionale Cus, a margine della conferenza stampa di chiusura delle Universiadi di Napoli. “L’edizione napoletana – conclude – ha dimostrato che la macchina funziona. A Taipei due anni fa l’Italia ebbe solo 32 medaglie di cui 9 d’oro, oggi gli ori sono 14”.