Universiadi, partono le gare per Scandone e palazzetto Soccavo

44

Piscina Scandone e palazzetto polifunzionale di Soccavo: sono le ultime due gare aggiudicate nell’ambito del pacchetto di interventi in vista delle Universiadi di Napoli del 2019. È di oggi l’ok ai lavori di riqualificazione della piscina Scandone di Napoli, una gara da 3.227.497,97 euro. Determinante, ai fini dell’accelerazione dell’iter procedurale, il contributo offerto dal Provveditorato delle opere pubbliche della Campania e del Molise. Una volta espletate le ultime formalità, si darà il via ai lavori, previsto entro la fine di agosto. Gli interventi previsti riguardano la riqualificazione degli spogliatoi, degli spazi di supporto, del piano spiaggia e bordo sfioro, delle tribune, dei servizi igienici per il pubblico. Sarà realizzato, inoltre, un nuovo impianto di illuminazione a led per il piano vasca con luci anche colorate e ad effetto scenografico. Iter concluso anche per la riqualificazione delle palestre del palazzetto polifunzionale di Soccavo, sempre nel capoluogo partenopeo. In questo caso l’importo dei lavori è pari a 814.698,10 euro. Una gara interamente gestita dal Comune di Napoli. Anche in questo caso l’inizio dei lavori è previsto entro la fine del mese. A breve dovrebbero andare in porto altre procedure negoziate per l’affidamento di ulteriori lavori.