Universiadi, Spirito: Stop ai lavori al Beverello durante gare

14
in foto Pietro Spirito, presidente della Autorità di Sistema Portuale del Tirreno Centrale

“I lavori per il rifacimento del Molo Beverello non sono compatibili con lo svolgimento delle Universiadi a Napoli, quindi se non ci saremo con i tempi, aspetteremo la fine dei giochi studenteschi”. Lo ha detto Pietro Spirito, presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale. Il porto di Napoli ha infatti lanciato la gara per il rifacimento del Molo Beverello che e’ di fianco alla Stazione Marittima, dove saranno ancorate le due navi da crociera per il villaggio atleti e una serie di spazi necessari allo svolgimento delle Universiadi di Napoli 2019. “Al termine della gara – spiega Spirito – dovremo decidere in base ai tempi. Io mi auguro che non ci saranno ricorsi ma se ci fossero i tempi potrebbero allungarsi. A quel pnto decideremo se possiamo allestire la biglietteria provvisoria per le navi che partono dal Beverello e smantelare l’attuale biglietteria prima delle Universiadi, altrimenti ci fermeremo e riprenderemo dopo le Universiadi”. Sul coinvolgimento delle strutture del porto di Napoli nelle Universiadi, Spirito spiega che “è stato insediato il tavolo con Regione Campania, Comune di Napoli, Prefettura e forze dell’ordine. Entro fine novembre chiuderemo il piano per la sicurezza dell’area per gli atleti e poi la struttura commissariale metterà a gara i lavori in cui noi agiremo da rup (responsabile unico del procedimento, ndr). Quindi il commissario per le Universiadi espletera’ le gare ma l’attività gestionale resta nostra”.