Università, all’Orientale la prima laureata con 100 e lode con sindrome di down

87

Si chiama Giulia Sauro, compirà 34 anni tra venti giorni ed è la prima laureata dell’università Orientale di Napoli con la sindrome di down. La sua tesi le è valsa una laurea in Scienze Politiche, con 110, la lode e il bacio accademico. Studentessa del corso di studi europei, con un curriculum sull’identità dell’Europa, Giulia è iscritta al Sod, lo sportello di orientamento disabili dell’Orientale, dal 2008. Sempre al Sod ha svolto un tirocinio e ha partecipato al progetto “tutorato alla pari” per affiancare una studentessa nel percorso di studio di un esame curriculare. Attraverso questo progetto, Giulia ha ricevuto una borsa di studio dal valore di 500 euro. Questa mattina la neolaureata è stata ricevuta a palazzo Santa Lucia da Vincenzo De Luca, governatore della Campania. “È una ragazza straordinaria – scrive il presidente della Regione su Facebook – ed è stato bellissimo incontrarla oggi insieme ai suoi genitori. Giulia è un esempio di intelligenza, forza di volontà e coraggio”. Nei giorni scorsi, anche il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, l’aveva incontrata nella sede del Comune, a Palazzo San Giacomo “per farle i complimenti per la laurea in Scienze politiche che ha conseguito all’Orientale con il massimo dei voti e la lode. È il terzo caso in Italia – commenta de Magistris -: un risultato straordinario che premia i suoi anni di studio ed anche l’abnegazione e l’amore della sua professoressa”.