Università, a Benevento dibattito del centro Ed Lupt Scognamiglio su Europa e migranti

38

Il giorno 17 dicembre 2018 a Benevento, in Piazza Arechi II, presso la Sala Lettura di Palazzo De Simone, sede del Dipartimento di Diritto, Economia, Management e Metodi Quantitativi (DEMM) dell’Università degli Studi del Sannio, si terrà l’evento EUROPE INSIDE OUT, organizzato dal Centro Europe Direct Napoli, Benevento, Avellino “Maria Scognamiglio” L.U.P.T. dell’Università di Napoli Federico II in collaborazione con l’Ateneo sannita.
L’evento è finalizzato alla comunicazione e alla migliore comprensione delle policy europee sia sul fronte estero, connesse alla sicurezza e alla tutela dei diritti fondamentali, sia sul fronte interno, relativamente all’integrazione dei migranti e al dialogo culturale.
Dopo i saluti istituzionali del Rettore dell’Università degli Studi del Sannio, Prof. Filippo de Rossi, del Sindaco di Benevento, On. Clemente Mastella, del Pro Rettore dell’Università sannita, Prof. Massimo Squillante, della Dirigente nell’Ambito Territoriale di Benevento dell’Ufficio Scolastico Regionale della Campania – MIUR, Dott.ssa Monica Matano, del Direttore del Centro Europe Direct “Maria Scognamiglio”, Prof. Guglielmo Trupiano, e del Presidente di Confindustria – Benevento, Dott. Filippo Liverini, seguirà il dibattito tra accademici, studiosi e rappresentanti delle associazioni di volontariato.
Tra i temi più stimolanti, si discuterà del Piano di azione dell’Ue per la lotta al terrorismo, si esamineranno i progressi dell’Ue sul piano della gestione dei flussi migratori, mettendo in evidenza le buone pratiche nazionali e regionali per l’integrazione dei migranti, si analizzeranno le relazioni di partenariato europeo con i paesi limitrofi, i loro esiti e le prospettive future.
L’evento rientra nell’ambito del ciclo di iniziative di comunicazione e sensibilizzazione fortemente volute dalla Commissione europea per il contrasto alla xenofobia, al razzismo e ad ogni altra forma di intolleranza e per diffondere nel sentimento comune i valori dell’accoglienza, della pace sociale e dell’integrazione culturale.