Università, Cantone: Divario enorme tra Nord e Sud. Alcune andrebbero chiuse

121
in foto Raffaele Cantone, presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione

“Esiste uno iato enorme tra le università del Sud e del Nord. Uno iato che viene amplificato ancora di più dalla logica di dare i contributi a chi lavora meglio e rendere così zavorre alcune università che forse bisognerebbe proprio chiudere”. L’ha detto oggi intervenendo all’Università di Padova il presidente dell’Autorità nazionale anticorruzione Raffaele Cantone. “Se in una regione come la mia, la Campania, ci sono oggi sei facoltà di giurisprudenza c’è qualcosa che non quadra – ha continuato – .E non prendo nemmeno in considerazione il tema delle università telematiche su cui andrebbe fatta una riflessione che porterebbe a mettere in discussione un tabù, ed lo dico come provocazione, del valore legale del titolo”.