Università e ricerca, Messa: Ora i bandi ed entro giugno 2022 i primi finanziamenti

31
in foto Maria Cristina Messa (da Imagoeconomica)

Riguardo il Pnrr, ed in particolare i progetti legati al mondo dell’università, ricerca e istruzione, “adesso si procede con l’emissione di bandi. Le linee guida che abbiamo pubblicato sul sito servono alle persone per capire come si devono organizzare, e soprattutto utili alle istituzioni perche’ saranno tutti progetti di filiera in cui si formano, appunto, delle filiere tra università, enti di ricerca e imprese. Da qui a fine dicembre usciremo con tre bandi, relative a tre di queste misure, e verso febbraio/marzo usciremo con il quarto bando. Mentre entro giugno 2022 dovremmo avere già le assegnazioni, quindi i progetti avranno i primi finanziamenti e potranno iniziare a svolgersi”. Lo ha detto a Timeline, su Sky TG24, il ministro dell’Universita’ e della Ricerca Maria Cristina Messa. “Ma non c’e’ solo quello che abbiamo messo nelle linee guida – ha aggiunto -, perche’ abbiamo anche, entro la fine dell’anno, altri investimenti che riguardano le residenze degli studenti, le borse di studio per gli studenti, i dottorati di ricerca aggiuntivi che dobbiamo fare, e altri progetti di ricerca come quello dedicato ai vincitori di grandi progettualita’ europee per cercare di riportarli in Italia. Quindi si procede sempre mediante avviso sul nostro sito sulle modalita’ su cui si intende agire, e poi bandi competitivi perche’ lavoriamo sempre nell’ottica della competizione”.