Università, Fedeli: Documento anti-corruzione pronto, presto agli atenei

39
in foto Valeria Fedeli, ministra dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

“E’ stato appena varato il nuovo piano anticorruzione dell’Anac che include, nel pieno e doveroso rispetto dell’autonomia universitaria, stringenti raccomandazioni anche per le modalità di assunzione negli atenei. E’ un piano alla cui redazione hanno collaborato, insieme all’Anac e al Miur, l’insieme degli enti del mondo dell’Istruzione”. Così la ministra Valeria Fedeli a Vercelli per l’inaugurazione dell’anno accademico dell’Upo (Università Piemonte Orientale). “E’ importante – ha proseguito – perché anche questo deve accompagnare il processo di valorizzazione delle nostre università. Per questa ragione, una volta presentato e definito il codice, emanerò entro la fine di questo mese un apposito atto d’indirizzo, sempre nel rispetto delle autonomie universitarie, per aiutare gli atenei nell’intervenire nei punti più a rischio del sistema, per prevenire opacità, illegalità e discriminazioni. E quindi per consolidare le buone pratiche di trasparenza e di correttezza che sono largamente in uso nelle università italiane. Il documento è pronto; appena finirò la condivisione anche di queste linee di indirizzo con l’Anac e gli organismi di rappresentanza universitaria, lo manderò a tutti gli atenei”.